Nicola Morra

Vaccino, la Commissione Antimafia chiede gli elenchi alla Sicilia: “C’è un’anomalia”

La Commissione parlamentare Antimafia ha chiesto gli elenchi dei vaccinati contro il Covid a Sicilia, Calabria, Campania e Valle D’Aosta. Si segnalano, infatti, delle anomalie per quanto riguarda la categoria ‘altro’, come spiega il presidente della Commissione, il senatore Nicola Morra.

“La Commissione antimafia ha deciso di fare chiarezza su un’anomalia che si sta verificando in quattro Regioni e che riguarda i dati delle vaccinazioni – afferma Morra – . Alcune priorità le ha date il governo stesso: militari, categorie fragili, medici, anziani. Nella categoria ‘altro’ dovrebbero esserci le categorie fragili: immunodepressi, chi ha patologie gravi, caregiver… ma in quattro Regioni la categoria ‘altro’ raggiunge o supera le altre categorie“.

“Abbiamo deciso di capire – conclude – se non si nasconda nelle pieghe delle vaccinazioni organizzate in modo confuso, forse a proposito, qualche traffico illecito volto a favorire magari amici degli amici“.

In Sicilia, dati dati forniti dal Ministero della Salute aggiornati all’8 aprile, sono 299.449 i vaccinati nella categoria ‘altro’ mentre 210.354 sono gli over 80 e 227.910 gli operatori sanitari e sociosanitari, che hanno la massima priorità.

COVID, I CONTAGI INIZIANO A SCENDERE A LIVELLO NAZIONALE. NON IN SICILIA

#SIAMOHANDICAPPATINOCRETINI: “FIGLIUOLO, CHE CI STAI A FARE?”

NUOVI HUB VACCINALI A PALERMO E PROVINCIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI