Variante Delta, riscontrati 15 casi in tre giorni all’aeroporto di Palermo

Negli ultimi tre giorni, 15 casi accertati di variante Delta all’aeroporto di Palermo. A riportare il dato è il Giornale di Sicilia dopo che ieri la Regione – con un’ordinanza del presidente Musumeci – ha stabilito l’obbligo di tampone per tutti coloro che arrivano in Sicilia da Spagna e Portogallo.

Si tratterebbe in questo caso di giovani tra i 19 e i 22 anni arrivati nello scalo palermitano (sia stranieri in vacanza che siciliani di rientro nell’Isola – nessuno di loro ha sintomi gravi). Una situazione che in ogni caso è un segnale evidente di come la diffusione della variante Delta sia ormai inesorabile ma che – nel caso della Sicilia – può essere rallentata intensificando i controlli negli scali.

Lo stesso commissario Covid per Palermo Renato Costa sottolinea come – per il momento – i casi di variante Delta in provincia siano in maggioranza di importazione: “Evidentemente c’è una falla nei controlli delle compagnie aeree”.

BALSAMO NUOVO PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI PALERMO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 7 LUGLIO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 7 LUGLIO 2021

COVID, I DATI DELLE PROVINCE (7 LUGLIO 2021)

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI