Variante Delta, Sileri: “Coperta dalla doppia dose dei vaccini. Immunizziamo i più giovani”

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, è stato intervistato a ’24Mattino’ su Radio 24 e ha parlato della variante Delta del Covid.

La variante Delta è coperta dalla doppia dose dei vaccini – afferma – . Ci potranno essere piccole differenze tra un vaccino e l’altro, e l’analisi ci darà dati esatti. Quindi si tratta di correre con le seconde dosi, continuare a vaccinare la popolazione e andare a prendere soprattutto quella fascia di popolazione più giovane che, al momento, si sta vaccinando ma i numeri sono ancora bassi”.

Sileri commenta anche l’alto numero di over 60 che ancora non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino: “Credo che la maggioranza non si sia vaccinata perché riluttante al siero AstraZeneca. La dimostrazione è che di settimana in settimana, con la possibilità di prenotazione di altri vaccini, si stanno vaccinando. Sono sicuro che in 10-15 giorni questi numeri saranno notevolmente ridotti. Non considererei queste persone no-vax. Ma si tratta di persone che hanno avuto riluttanza verso la vaccinazione poiché erano in quella fascia di età che doveva fare AstraZeneca e tutto quello che è accaduto li ha allontanati dalla prenotazione”.

MASCHERINE ALL’APERTO, DA OGGI STOP ALL’OBBLIGO 

COVID IN SICILIA, I DATI DEL 27 GIUGNO

VARIANTE DELTA: TUTTO QUELLO CHE C’É DA SAPERE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI