Variante Omicron, il premier Draghi: “I vaccini restano lo strumento di difesa migliore”

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è intervenuto nella conferenza stampa organizzata dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti e ha fatto il punto della situazione legata all’evoluzione dell’emergenza Covid in Italia.

L’arrivo della variante Omicron ha aperto una nuova fase – afferma – . Giorno 23 dicembre si terrà la Cabina di regia per decidere il da farsi e qui vorrei dare il primo messaggio: i vaccini restano lo strumento di difesa migliore dal virus. Credo che sull’uso delle mascherine all’aperto e su che tipi di tamponi fare ci sia molta apertura. La Cabina di regia troverà un accordo facilmente”.

Alla luce della quarta ondata e di nuove restrizioni, il timore è anche per le conseguenze sull’economia del Paese. “Il Governo resta pronto a sostenere l’economia in caso di rallentamento – dice Draghi – . La sfida principale resta far aumentare il tasso di crescita nel lungo periodo e risolvere le debolezze strutturali”.

E sul suo futuro da Premier, dice: “L’importante è che resti questa maggioranza“. La legislatura per un altro anno sarà assicurata solo “con la più ampia maggioranza possibile”. E ha aggiunto: “Non ho particolari aspirazioni politiche, sono un uomo, se volete anche un nonno a servizio del Paese. Il futuro del Paese non è determinato dal singolo ma da un complesso di forze politiche che permetteranno di andare nella direzione giusta”.

DROGA, SPACCIAVA MENTRE ERA AI DOMICILIARI: ARRESTATO UN 35ENNE NEL MESSINESE

COVID, I NAS SCOPRONO 308 MEDICI NON VACCINATI AL LAVORO: OPERAZIONI ANCHE IN SICILIA

INCENDIO A PALMA DI MONTECHIARO, PERDE LA VITA UNA BAMBINA DI DUE ANNI E MEZZO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI