Venerdì 14 gennaio in sciopero per 4 ore i lavoratori del trasporto pubblico locale

Venerdì prossimo, 14 gennaio, dalle 9,30 alle 13,30 anche in Sicilia si fermeranno autobus e pullman del trasporto pubblico locale per lo sciopero del personale viaggiante proclamato a livello nazionale dalle segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, FaisaCisal, Ugl Fna.

La decisione di scioperare è stata presa per chiedere il riconoscimento del diritto al rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro e il miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali, per tutti i lavoratori del trasporto pubblico locale che in questo grave periodo di emergenza nazionale hanno lavorato con impegno, professionalità e a rischio dell’incolumità personale, per consentire il diritto alla mobilità della cittadinanza.

Allo sciopero, oltre al personale viaggiante del trasporto urbano ed extraurbano, aderiranno i responsabili di servizi come biglietterie e attività accessorie di manutenzione. Il restante personale, non direttamente connesso alla mobilità delle persone, sciopererà nelle ultime quattro ore del turno.

Da segnalare anche la specifica vertenza del personale delle autolinee Segesta SpA: i circa 90 lavoratori si asterranno dal servizio per otto ore, quattro relative allo sciopero nazionale e altre quattro nell’ambito della vertenza aziendale.

SCALA DEI TURCHI, INDIVIDUATI I RESPONSABILI DELLO “SFREGIO”

MESSINA, LA DIA CONFISCA BENI PER CIRCA 7 MILIONI DI EURO A UN IMPRENDITORE

PALERMO, SEQUESTRATE OLTRE 5 TONNELLATE DI GAS IN BOMBOLE PROVENIENTI DALLA CINA

PALERMO, PIANTAGIONE DI CANNABIS NELLA PROPRIA CASA: ARRESTATI MARITO E MOGLIE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI