musumeci

Viabilità, Musumeci: “Imprese in ginocchio. Toninelli intervenga su Anas e Cmc”

Musumeci scrive al ministro Toninelli in merito alla crisi della Cmc. Il presidente della Regione ha inviato una lettera al ministro delle Infrastrutture per rivolgere un appello formale a vigilare e intervenire sullo stato dei cantieri siciliani alle dipendenze dell’azienda ravennate attualmente in crisi: “Il governo nazionale intervenga sull’Anas per affrontare e risolvere la crisi della Cmc che ha messo in ginocchio quaranta imprese siciliane e paralizzato lavori pubblici prioritari per lo sviluppo dell’Isola”.

Nella missiva, Musumeci espone il grave stato di crisi delle aziende che operano in sub-appalto per la Cmc (affidataria in Sicilia per la realizzazione di diverse infrastrutture stradali): “Il loro destino è legato alla possibilità di ricevere il pagamento dei lavori già effettuati. Il Governo della Regione Siciliana formalmente Le chiede di assumere una iniziativa risolutiva nei confronti dell’Anas che, peraltro, avrebbe dovuto monitorare l’effettivo pagamento delle aziende sub-appaltatorie. Il problema Le é stato reso noto nel corso della Sua recente visita nell’Isola”.

“In questo senso – sottolinea il presidente della Regione – mi ritenga disponibile ad ogni incontro per valutare assieme al Governo nazionale quali iniziative potranno essere adottate per restituire serenità a centinaia di imprenditori e lavoratori dipendenti e per superare una grave condizione di stallo che pregiudica la realizzazione di infrastrutture prioritarie per lo sviluppo della Sicilia”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI