Villabate, aggredita una dottoressa della guardia medica: arrestato 32enne

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato un uomo di 32 anni che ieri ha aggredito una dottoressa della guardia medica di Villabate. L’uomo è stato rintracciato a casa e portato in caserma. La prognosi per la dottoressa è di 7 giorni.

L’uomo era arrivato ieri sera nella struttura chiedendo aiuto per la madre che stava molto male: ne è nata una discussione nel corso della quale il 32enne ha improvvisamente aggredito il medico. Dopo aver picchiato la dottoressa, l’uomo è fuggito ma la donna ha subito chiamato i colleghi del 118 che hanno dato l’allarme ai carabinieri. Sul posto sono arrivate due ambulanze: una ha soccorso il medico; l’altra si è recata in casa dell’aggressore per la paziente che aveva bisogno di cure.

Sulla vicenda si è espresso anche l’assessore regionale Ruggero Razza: ““Un atto di violenza nei confronti di un camice è un’aggressione allo Stato. Esprimo massima vicinanza nei confronti della professionista della Guardia medica di Villabate aggredita e sono grato ai carabinieri che hanno prontamente arrestato chi si è macchiato di tale infamia. Come previsto, l’Asp di Palermo si costituirà parte civile nel processo in cui stavolta potrà essere applicata la nuova legge che introduce delle aggravanti nel caso in cui i fatto siano commessi a danno di operatori sanitari. Le pene possono arrivare fino a 16 anni”.

LENTINI, ARRESTATO IL PRESUNTO KILLER DI SEBASTIANO GRECO

CASO SHALABAYEVA, CINQUE ANNI AL QUESTORE CORTESE

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 14 OTTOBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI