Vincenzo Florio, l’aeroporto di Trapani resta aperto per i voli militari e quelli di soccorso

L’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi non è chiuso. Resta aperto per i voli militari e quelli di soccorso. Sono sospesi invece i voli civili e privati, almeno fino al 25 marzo. Il volo per  Pantelleria è stato deviato da Trapani a Palermo dal 16 marzo e fino al 22, salvo proroghe.

Un comunicato di DAT, relativo ai collegamenti da e per Pantelleria, fa sapere che “per ottemperare alla necessità di offrire un servizio di collegamento tra Trapani e Pantelleria entrerà in vigore una navetta di superficie tra l’aeroporto di Trapani e l’aeroporto di Palermo e viceversa, in coincidenza con i voli per Pantelleria. Il passeggero originante da Trapani per Pantelleria dovrà effettuare le operazioni di check-in sullo scalo di Palermo”.

Gli orari delle navette sono i seguenti: partenza da Trapani ore 08:00 per connessione con volo DX1803 per partenza da Palermo alle ore 10:20; partenza da Trapani ore 15:00 per connessione con volo DX1825 per partenza da Palermo alle ore 17:20; partenza da Palermo ore 10:30 per connessione con volo DX1802 in arrivo a Palermo alle ore 09:55; partenza da Palermo ore 19:45 per connessione con volo DX1826 in arrivo a Palermo alle ore 19:15. I passeggeri interessati dovranno contattare direttamente il numero del call center di DAT allo 02-89608820.

Sul futuro del Vincenzo Florio, il presidente Salvatore Ombra ha rassicurato: “Il lavoro fatto non è perduto, i progetti in corso per il momento non potranno volare, ma continueranno a camminare, anzi a correre, sulle nostre gambe. Dobbiamo solo rimodulare il nostro planning di crescita per farci trovare pronti a raccogliere le nuove sfide che si presenteranno, e soprattutto crederci esattamente come abbiamo fatto otto mesi fa”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI