Traffico di cocaina tra la Sicilia e il Sudamerica: undici arresti a Messina
Guardia di Finanza

Vino e piccoli frutti, coop trentine perquisite per sospetta infiltrazione mafiosa

Diverse sedi di società del Trentino e della Sicilia considerate tra le principali cooperative agricole italiane sono state oggetto di perquisizione da parte del Nucleo di polizia economica e finanziaria della Guardia di Finanza di Trento: le società in questione operano nel settore della produzione e commercializzazione dei vini e dei piccoli frutti.

Al momento è aperta un fascicolo d’inchiesta contro ignoti, ma le perquisizioni sono motivate da gravi indizi di una infiltrazione di “cosa nostra”, con il presunto riciclaggio di beni, terreni e fornitura di merce da parte della criminalità organizzata di stampo mafioso. Un’infiltrazione nelle società trentine che, secondo gli inquirenti, risalirebbe al 2001 e sarebbe tutt’ora in corso.

La Procura e la Guardia di Finanza di Trento stanno indagando per individuare i presunti responsabili del riciclaggio ed il loro coinvolgimento eventuale in associazioni per delinquere di stampo mafioso, a tutela degli imprenditori trentini virtuosi che, inconsapevoli dell’infiltrazione predetta, operano nel settore.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI