Violenza sessuale di gruppo a Campobello di Mazara: arrestati quattro giovani

Quattro ragazzi di età compresa tra i 20 e i 24 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Mazara del Vallo con l’accusa di violenza sessuale aggravata di gruppo: avrebbero usato la scusa di un invito ad una festa per far sì che una 18enne si presentasse in una casa di Tre Fontane a Campobello di Mazara (Tp) per poi violentarla. Due di loro sono finiti in carcere, gli altri due ai domiciliari.

La giovane ha denunciato il fatto a inizio febbraio, facendo partire le indagini: ha raccontato di aspettarsi ragazzi e ragazze ma di aver trovato in quella casa solo i 4 arrestati oggi. La 18enne avrebbe avuto un rapporto sessuale con uno di loro, che però poi avrebbe chiamato anche gli amici, mentre lei tentava di ribellarsi e li implorava di fermarsi.

Le indagini si sono avvalse di intercettazioni telefoniche e ambientali. Per il gip le misure cautelari sono motivate dal rischio di inquinamento delle prove e (si legge) “l’alta probabilità di reiterazione del reato” per la pericolosità sociale e la personalità.

PALERMO ZONA ARANCIONE: COSA CAMBIA

PALERMO TORNA ARANCIONE: ZONA ROSSA NON PROROGATA

COVID, IL BOLLETTINO NELLE SINGOLE PROVINCE

PALERMO, ORLANDO: “ZONA ROSSA? È PIÙ ROSA PALLIDO”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI