“Vivi Internet, al meglio”: in Sicilia il progetto educativo per un uso responsabile del web

“Vivi Internet, al meglio” sbarca anche in Sicilia. E’ stato presentato presso l’I.t.t.s. Ettore Majorana di Milazzo e l’istituto magistrale Regina Margherita di Palermo il progetto realizzato da Google in collaborazione con Telefono Azzurro e Altroconsumo per promuovere tra i giovani, le famiglie e gli educatori un uso responsabile del web, attraverso percorsi formativi e semplici strumenti per apprendere i principi base dell’educazione civica digitale.

Il progetto parte dai numeri e dai segnali che arrivano dal web: sempre più persone (non solo i giovani) infatti usano il web per accedere alle notizie e alle informazioni, ma anche in Sicilia – segnala Google – crescono le ricerche legate alla sicurezza online, al cyberbullismo e al tema delle truffe online, rendendo l’educazione civica digitale un’esigenza sempre più forte e sentita dalle famiglie.

Telefono Azzurro segnala inoltre che dei 250 dei casi registrati nel 2018 per problematiche legate al web, il 43,1% è riferito al cyberbullismo, seguiti da episodi di sexting (16,9%), dipendenza da Internet (6,4%), adescamento (6,1%), violazione della privacy (5,1%). Secondo una ricerca commissionata da Google, il 98% degli insegnanti italiani ritiene che corsi sulla sicurezza online dovrebbero essere inseriti nei curricula scolastici, ma la stragrande maggioranza ritiene di non avere gli strumenti necessari per affrontare queste tematiche e che sia ancora deficitario il contributo dei genitori sul fronte della sicurezza online.

L’obiettivo del progetto (già avviato negli anni scorsi da Google con Altroconsumo) è dunque quello formare genitori e ragazzi all’utilizzo del web in sicurezza, trattando cinque tematiche di base (reputazione online, phishing e truffe, privacy e sicurezza, molestie e bullismo online, segnalazione di contenuti inappropriati) attraverso pillole formative, video e percorsi dedicati. Per gli insegnanti, è prevista anche la possibilità di creare un curriculum che li aiuti ad acquisire competenze fondamentali nelle cinque aree di contenuto alla base di “Vivi Internet, al meglio” attraverso un corso online certificato da Telefono Azzurro in qualità di Ente di formazione riconosciuto dal MIUR.

Martina Colasante, Public Policy and Government Relations Analyst di Google, sottolinea: “Da molti anni Google collabora con le istituzioni e la società civile per promuovere comportamenti responsabili online e aiutare ragazzi ed adulti a comprendere che ciò che accade online ha conseguenze anche nella vita reale. Con Vivi Internet, al meglio vogliamo aiutare i ragazzi ad acquisire gli strumenti per diventare cittadini digitali responsabili, affinché comprendano l’importanza di contribuire con le loro azioni a rendere la community online più sicura e gentile”.

Categorie
web
Facebook

CORRELATI