Ztl notturna a Palermo, Bonanno (DB): “Così è solo un provvedimento per fare cassa”

“Giusto Catania se ne faccia una ragione, l’unica cosa che chiede la gente sono le loro dimissioni“. É questa la presa di posizione di Domenico Bonanno, componente della direzione regionale di Diventerà Bellissima, che critica duramente l’amministrazione Orlando in merito ai recenti provvedimenti sulle zone a traffico limitato e la loro introduzione anche nelle ore notturne nei weekend (la sperimentazione partirà il 6 e 7 dicembre).

Bonanno cita le parole dell’assessore alla mobilità e afferma: “Errare è umano, perseverare è diabolico. Questo è quello che sta facendo l’amministrazione Orlando in merito alla ZTL. Un’amministrazione sorda alle istanze della gente che sfrutta ogni possibilità per fare cassa. L’istituzione della ztl notturna ne è un chiaro esempio: mancano i parcheggi, i servizi scarseggiano e la città ogni giorno che passa è sempre meno sicura: in che modo il sindaco pensa di incentivare i cittadini a lasciare la sera le auto a casa per muoversi a piedi o con i mezzi pubblici?”.

“È chiaro – aggiunge – che ci sia bisogno di regolamentare la vita notturna, contrastando abusi ed illegalità e venendo incontro alle legittime esigenze dei residenti, ma un provvedimento del genere non risolve il problema, punisce gli esercenti delle zone interessate e costringe i cittadini a fare il pass per l’accesso. Un’amministrazione saggia dovrebbe ascoltare le esigenze e gli interessi di tutte le parti coinvolte, delineando un punto di incontro e provvedimenti condivisi, tutto l’opposto di quanto fatto da Orlando e co”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI