Ztl Palermo, cala il traffico nell’area al primo giorno con tutte le telecamere attive

Sono ora pienamente attive le 31 telecamere del nuovo sistema di telecamere a “presidio” della Ztl centrale a Palermo e i primi numeri iniziano a vedersi: se si traccia un paragone con il lunedì precedente si registra già un calo degli ingressi nell’area a traffico limitato.

Come riportato dal Giornale di Sicilia, a fine giornata sono stati rilevati dalle telecamere 5.984 transiti sanzionabili su quasi 19 mila transiti totali. A metà giornata su 4.500 auto entrate, addirittura oltre la metà (2500) erano senza pass, tra cui anche diversi automobilisti che all’ultimo hanno “disperatamente” tentato di fare retromarcia per evitare di far scattare l’ingresso (che però poteva comunque essere regolarizzato entro la mezzanotte acquistando un pass giornaliero). Da capire quanti dei transiti sanzionabili si trasformeranno in effettive multe e quanto il Comune effettivamente potrà incassare, ma è indicativo il confronto con il lunedì precedente: con il nuovo sistema ancora in prova, 24 mila transiti (quelli “dubbi” erano stati 8.298).

IL COMMENTO DEL COMUNE DI PALERMO

“Nel primo giorno di attivazione del nuovo sistema di controllo elettronico ai varchi della ZTL si è registrata una diminuzione del 25% dei transiti all’interno del Centro storico di Palermo, questa è la dimostrazione evidente che la misura funziona e contribuisce a limitare il traffico e a migliorare la qualità dell’aria”. Lo ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, commentando i dati forniti dalla polizia municipale secondo cui, nella giornata di ieri, i transiti totali all’interno della ZTL sono stati 18.801 contro i 24.801 certificati lunedì 6 settembre. Secondo le informazioni della polizia municipale, diminuiscono anche i trasgressori. Infatti Lunedì 6 settembre i transiti sanzionabili sono stati 8.298, ma i varchi erano in test e quindi i trasgressori non erano sanzionabili, mentre le sanzioni di ieri, al netto dei pass giornalieri, sono state ieri 4.539.

In aumentato i pass giornalieri: ieri sono stati consumati 1249 pass giornalieri, la media di settembre, fino a Venerdì 10, è 594 pass al giorno; la media del 2021 è di 713 pass al giorno. La polizia municipale ha accertato che alcuni veicoli, transitati irregolarmente in ZTL, avevano il pass scaduto. Tra oggi e domani la Sispi invierà una comunicazione (via mail o sms) ai trasgressori evidenziando la data di scadenza del pass.

“È la dimostrazione ulteriore che la ZTL l’amministrazione comunale non utilizza la ZTL per fare cassa, come improvvidamente afferma qualche consigliere comunale – sottolinea Catania – ma limitare il traffico è un contributo importante alla tutela della salute delle palermitane e dei palermitani” Nel corso della giornata di ieri, infine, alcuni varchi sono stati disattivati per ragioni tecniche, con la dovuta segnalazione sul display. Stamattina i varchi di Via Cadorna, Corso dei Mille angolo via Lincoln, via Carmelo Pardi e via Filangeri sono tornati regolarmente funzionanti ed attivi.

BLITZ ANTIDROGA A PALERMO: 9 ARRESTI

TERZA DOSE, SI PARTE IL 20 SETTEMBRE CON GLI IMMUNOCOMPROMESSI

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 13 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 13 SETTEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI