Ztl Palermo, i negozianti di via Roma chiedono lo stop: “Rischiamo la chiusura”

Sospendere almeno fino a gennaio la Ztl di Palermo anche in orario diurno. É quanto chiedono in un documento rivolto al sindaco Leoluca Orlando una cinquantina di commercianti di via Roma e strade limitrofe.

“Alla luce dell’aumento esponenziale dei casi Covid a Palermo – si legge nel documento – è necessario scoraggiare il più possibile l’utilizzo di mezzi pubblici. Inoltre, la zona di via Roma e le strade nelle vicinanze stanno attraversando un difficile momento commerciale, con centinaia di saracinesche abbassate e altre decine che rischiano la chiusura a breve”.

“Ci affacciamo al periodo delle ferie natalizie – scrivono nella lettera a Orlando i commercianti – durante le quali, noi come commercianti, speriamo di recuperare una piccola parte di quanto abbiamo perso durante questo periodo di crisi. Per queste ragioni chiediamo la sospensione della Ztl fino alla cessazione della crisi o almeno fino al 15 di gennaio”.

E al coro di critiche dell’opposizione e associazioni di categoria si aggiunge anche Forza Italia, con i consiglieri comunali di Forza Italia Marianna Caronia, Giulio Tantillo, Roberta Cancilla, Fabrizio Ferrara e Andrea Mineo: “La sospensione della ZTL notturna suona come una presa in giro a danno dei palermitani. Nel momento in cui è fondamentale ridurre la presenza nei mezzi pubblici, che peraltro non garantiscono un servizio adeguato, mantenere le limitazioni di spostamento durante il giorno sembra un vero e proprio sopruso. Non possiamo che chiedere quindi la sospensione della ZTL anche diurna, insieme alle zone blu, in modo tale che chi è costretto a spostarsi verso il centro cittadino possa farlo utilizzando mezzi propri, che purtroppo in questo momento quelli più sicuri”.

CORONAVIRUS, PARTE IL “DRIVE-IN” IN FIERA: TROVATI GIÁ 20 POSITIVI

QUANTO COSTA ESSERE… SICILIANI: L’INSULARITA’ “PESA” 6 MILIARDI

CORONAVIRUS E LOCKDOWN: LE DICHIARAZIONI DI MUSUMECI

EMERGENZA A VITTORIA: 410 CASI, FILE DI AMBULANZE AL “GUZZARDI”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI