Concorsi truccati, Zuccaro durissimo: "Sistema criminale, situazione squallida"

Zuccaro: “L’operazione di Catania indebolisce economicamente i clan”

L’importanza dell’operazione antidroga chiamata “Scanderbeg” (LEGGI QUI TUTTI I DETTAGLI) è stata sottolineata in conferenza stampa dal Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro che ha posto l’accento sul fatto che “le organizzazioni mafiose vengano private di importanti proventi derivanti da attività illecite che non solo servono a mantenere efficiente l’organizzazione mafiosa, ma anche a finanziare investimenti in altre attività economiche. In una situazione di crisi economica e di risorse scarse non vi è dubbio che poter disporre di proventi cosi ingenti costituisce per l’organizzazione mafiosa una occasione di accaparrarsi anche ulteriori settori e fette di mercato sano e di sottrarlo quindi alla libera concorrenza”.

“È necessario – ha aggiunto Zuccaro – che alle operazioni di polizia segua una attività di recupero del territorio. Questa attività di spaccio in maniera così intensa non fa che creare delle zone di particolare disagio in cui l’illegalità prevale sulla legalità e la stessa qualità delle vite delle persone che vi vivono viene compromessa. Una attività di recupero a cui la autorità giudiziaria e le forze di polizia possono dare solo l’avvio. Non spetta a noi portarla avanti. Possiamo solo auspicare che questo avvenga”.

“Abbiamo segnalato al Tribunale per i Minorenni di Catania, in virtù di un accordo intercorso con il presidente, il coinvolgimento in questa operazione di entrambi i coniugi genitori di figli minorenni perché è giusto che in situazioni di questo genere anche i minori siano tutelati nella loro possibilità di poter crescere acquisendo elementi educativi importanti. Il protocollo si chiama significativamente ‘Liberi di scegliere’. A quei minorenni deve essere data la possibilità di scegliere la loro vita non seguendo necessariamente in maniera supina dai genitori che delinquono”.

CATANIA, MAXI OPERAZIONE ANTIDROGA: 80 ARRESTI

CASO SANITA’, LE OPPOSIZIONI CHIEDONO LE DIMISSIONI DELL’ASSESSORE RAZZA

MARIANOPOLI, UOMO INVESTITO E UCCISO DA UN FURGONE

EMERGENZA RIFIUTI, CHIESTA UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI